ATTENZIONE!!! E’ INIZIATO IL PERIODO DELLE NASCITE DEI CAPRIOLI!

Il piccolo avvistato dalla signora che ci ha mandato la foto

Proprio alcuni giorni fa abbiamo ricevuto la prima segnalazione da parte di una escursionista che si è imbattuta in un piccolo di capriolo durante una passeggiata.

La signora con molta attenzione non ha disturbato l’animale, ci ha inviato la fotografia che vedete e, prima di fare qualsiasi cosa, ci ha contattato per comprendere se la situazione fosse normale.
Ricordiamo che i piccoli di capriolo nascono tra metà aprile e inizio giugno.

Nelle prime tre settimane di vita non seguono la madre e rimangono nascosti nel bosco o nei prati, in prossimità del luogo in cui sono stati partoriti, in attesa che la madre torni ad allattarli.

E' proprio in questo periodo così delicato che PUO' CAPITARE DI INCONTRARLI: le loro uniche difese dai predatori sono il mimetismo, l'assenza di odore e l'immobilità!

Bisogna tenere sempre presente che la madre è nei dintorni e non tornerà finché sente la presenza dell’uomo, quindi, oltre a non essere raccolti, NON DEVONO ESSERE ASSOLUTAMENTE TOCCATI poiché la madre, sentendo sul piccolo “il nostro odore”, potrebbe abbandonarlo.

E' NORMALE QUANDO LI SI INCONTRA VEDERLI IMMOBILI PERCHÉ NON HANNO ISTINTO DI FUGA... NON VANNO COMUNQUE TOCCATI!

Nel caso vediate animali che vi sembrano feriti o in difficoltà (presenza di ferite, parassiti esterni, animali che si lamentano) prima di toccarli comunque POTETE CONTATTARCI PER QUALSIASI DUBBIO E INFORMAZIONE - 24 ore su 24 - allo 051/847600!

NON IMPROVVISATEVI SOCCORRITORI, ricordate che dare il latte sbagliato ad un piccolo può essere letale!

Grazie alle tecnologie disponibili ormai per tutti, spesso è sufficiente inviarci una fotografia dell’animale per darci modo di darvi un riscontro in tempo reale e di comprendere se la situazione richiede effettivamente il nostro intervento.

PASSATE PAROLA!!

Ringraziamo La Repubblica.it e il Corriere.it per aver riportato questa notizia e molte altre! Leggete gli articoli:

- La Repubblica.it

- Il Corriere.it

Aiutaci con una donazione

In evidenza

News e novità

» Tutte le novità

Il Centro su Facebook!
All'interno di questo spazio virtuale vengono pubblicate foto e notizie relative al Centro ed ai suoi ospiti.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato sul Centro e sui suoi ospiti

Iscriviti ora!

Donaci il tuo 5 x 1000

Centro Tutela e Ricerca Fauna Esotica e Selvatica Monte Adone

Via Brento, 9 - 40037 Sasso Marconi (BO) Italia

Tel: +39-051-847600

Email:

C.F. 01608451207 - Associazione ONLUS