Ricordate la storia del lupo Lamar?

Lamar durante la degenza al Centro

Una notte dello scorso mese di marzo, lo abbiamo recuperato sulle colline di Bologna. Era un giovane esemplare maschio rinvenuto in difficoltà che grazie all’intervento tempestivo del Centro e alle cure ricevute è tornato in libertà a sole 24 ore dal suo recupero, dotato di un radiocollare a tecnologia satellitare messo a disposizione dal Wolf Apennine Center del Parco nazionale dell’Appennino tosco-emiliano, con il quale il Centro sta per siglare un importante e prezioso accordo di collaborazione.

Proprio con il Wolf Apennine Center e con la Provincia di Bologna abbiamo inoltre formalizzato un accordo per il monitoraggio post rilascio di questo esemplare.

Grazie alla fattiva collaborazione con i tecnici del WAC, Lamar viene da allora costantemente monitorato: il radiocollare è stato settato in modo da acquisire una localizzazione ogni 4 ore, tutti i giorni della settimana. Durante i primi 15 giorni dopo il rilascio, Lamar ha frequentato una vasta area a cavallo tra la provincia di Bologna e di Modena spingendosi a sud, nella zona tra il Parco Regionale del Frignano e il Parco Regionale del Corno alle Scale, fino al confine tosco-emiliano. Lamar ha da subito dimostrato di essere in buona salute avendo percorso, in circa tre mesi di monitoraggio, una distanza minima di 500 km. Considerando gli spostamenti e l’estensione dell’area frequentata nei primi tre mesi (circa 340 km2), riteniamo che Lamar non sia un individuo territoriale, bensì probabilmente un giovane in cerca di territorio per formare un nuovo branco. Per quanto sia ancora presto per una precisa valutazione, possiamo infatti considerare che altri lupi muniti di radiocollare in aree appenniniche hanno “territori” di estensioni sensibilmente inferiori, cioè di circa 100-150 km2.

Guarda il video della storia del lupo Lamar

Altre immagini

  • La liberazione di Lamar

Aiutaci con una donazione

In evidenza

  • LA STORIA DELLA LUPA AGATA

    Agata è una giovane lupa ritrovata allo stremo delle forze all'interno di un fienile sull'Appennino Tosco Emiliano.…

  • IL LUPO CONNOR TORNA IN LIBERTA'!

    Vi ricordate di Connor, il giovane lupo investito lo scorso dicembre sulle colline bolognesi? Dopo poco più di un…

  • AIUTACI AD AIUTARLI ...

    Da oltre 28 anni siamo operativi ogni giorno per il soccorso, la cura e la riabilitazione della fauna selvatica autoctona…

News e novità

» Tutte le novità

Il Centro su Facebook!
All'interno di questo spazio virtuale vengono pubblicate foto e notizie relative al Centro ed ai suoi ospiti.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato sul Centro e sui suoi ospiti

Iscriviti ora!

Donaci il tuo 5 x 1000

Centro Tutela e Ricerca Fauna Esotica e Selvatica Monte Adone

Via Brento, 9 - 40037 Sasso Marconi (BO) Italia

Tel - Fax: +39-051-847600

Email:

C.F. 01608451207 - Associazione ONLUS